Centro funzionale
Notizie

19 settembre 2017 - Agosto 2017 secco e molto caldo
In Piemonte il mese di agosto 2017 è risultato il secondo più caldo dopo l'eccez...

15 settembre 2017 - Disponibili nuovi bilanci idrologici per i corsi d'acqua piemontesi
Dal mese di settembre sono disponibili i nuovi bilanci idrologici aggiornati al ...

14 settembre 2017 - Fine settimana perturbato. Il video per l’escursionista
Sarà un week-end all’insegna della variabilità, con nubi alternate a schiarite e...

14 settembre 2017 - Sisma Ischia: il piemontese "ERIKUS" utilizzato nel rilevamento dei danni
In occasione dell’evento sismico del 21 agosto scorso, che ha colpito l’isola di...

13 settembre 2017 - Temporali: previsione e prevenzione dei rischi
Quando l’unione fa la forza. Unione è la prima parola del Progetto URAMET – Unio...

Pubblicazioni
Accesso ai dati
Approfondimenti
Media gallery
Meteo per i siti web

Novità nel sito

08/09/2017 Disponibili gli ultimi aggiornamenti della Banca Dati Meteorologica e della Banca Dati Idrologica

21/09/2017 E' online il nuovo VIDEO aggiornato con le previsioni meteorologiche per il 23 e 24 settembre in Piemonte!


03/05/2017 Aggiornate le elaborazioni dei GRADI GIORNO relativi al semestre ottobre 2016 / aprile 2017

21/04/2017 E' online l'ultimo video sulle condizioni nivo-valanghive in Piemonte con alcune raccomandazioni valide per le escursioni tardo primaverili


Approfondimenti » Clima » Introduzione
 

Il Cambiamento Climatico, le previsioni a medio e lungo termine, l' "assessment" dello stato del Clima in Piemonte fino ad arrivare alla valutazioni dei possibili impatti sull'ambiente e la società umana, sono tutte tematiche che Arpa Piemonte contribuisce a sviluppare e che meritano un approfondimento più ampio.

 

In questa sezione è raccolta una selazione di tali ricerche che, unitamente a quanto si può trovare nella sezione "Pubblicazioni", danno una visione più completa di tutto quello che gravita attorno al Clima, in particolare a livello locale regionale.

 

L’idea guida è che questi argomenti possano rivolgersi ad una categoria eterogena di utenti, mantendo intatto il rigore scienfico su cui si basano e con una chiave di lettura trasversale fra le diverse sezioni, dalle quali si possano attingere informazioni di interesse ed utilità per operatori scientifici, didattici, decisori in genere o semplici curiosi.