Campi elettromagnetici

 

I campi elettromagnetici costituiscono quella parte dello spettro elettromagnetico compresa tra le frequenze di 0 Hz e 300 GHz.

spettro_frequenze_ita.jpg

 

I campi elettromagnetici possono a loro volta essere suddivisi in campi elettrici e magnetici a frequenze estremamente basse (ELF), quali quelli emessi da elettrodotti, e radiazioni a radiofrequenza (RF), utilizzate tra l’altro per il settore delle telecomunicazioni.

ARPA Piemonte svolge per il tema dei campi elettromagnetici le seguenti attività:

  • misura in campo per caratterizzare l’emissione delle sorgenti e valutare l’esposizione umana alle radiazioni emesse;

  • valutazioni teoriche delle emissioni delle sorgenti di campi elettromagnetici, quali elettrodotti e impianti per telecomunicazione per mezzo di modelli analitici o numerici;

  • misure in laboratorio di campi elettromagnetici per la caratterizzazione di strumentazione di misura e prove su materiali in ambienti controllati.

Presso il Dipartimento Tematico Radiazioni è attivo un laboratorio metrologico accreditato per tarature (centro LAT 69) per le grandezze intensità di campo elettromagnetico e potenza a radiofrequenza nell’intervallo 100 kHz – 4 GHz.

 

via Pio VII, 9 - 10135 Torino - tel. 011 1968 0111 fax 011 1968 1471 - Partita IVA 07176380017 - protocollo@pec.arpa.piemonte.it