Centro funzionale
Notizie

21 luglio 2017 - Allerta gialla per temporali
Una profonda circolazione depressionaria avente il minimo sulle isole britannich...

20 luglio 2017 - Bel tempo nel weekend con instabilità pomeridiana. Il video per l’escursionista
Nel prossimo fine settimana sono attese condizioni prevalentemente soleggiate al...

20 luglio 2017 - Il Piemonte avvia la strategia regionale sui cambiamenti climatici
Guidare il territorio piemontese in un percorso organico e integrato, per ridurr...

13 luglio 2017 - Proliferazione di macrofite acquatiche nel tratto cittadino torinese del Po - Ritrovato il Myriophyllum aquaticum
Nelle acque del Po del tratto cittadino torinese, sono visibili in questi giorni...

13 luglio 2017 - Week-end di bel tempo. Il video per l’escursionista
Nel prossimo fine settimana sentiremo gli effetti benefici di correnti secche da...

Pubblicazioni
Accesso ai dati
Approfondimenti
Media gallery
Meteo per i siti web

Novità nel sito

20/07/2017 E' online il nuovo VIDEO aggiornato con le previsioni meteorologiche per il 22 e 23 luglio in Piemonte!


03/05/2017 Aggiornate le elaborazioni dei GRADI GIORNO relativi al semestre ottobre 2016 / aprile 2017

21/04/2017 E' online l'ultimo video sulle condizioni nivo-valanghive in Piemonte con alcune raccomandazioni valide per le escursioni tardo primaverili

23/12/2016 Sono consultabili da oggi i dati osservati degli Indici UV misurati a Pallanza(VB) e Sestriere (TO)


Tematismi » Clima » Sguardo » Temperature
 

Temperature

Confronto e valutazione globale dell'andamento previsto delle temperature medie su Piemonte ed Europa per i prossimi mesi.

 

AGGIORNATO al 10 Luglio 2017

 

Anomalia di temperatura media a 2 metri prevista (mappe medie mensili del ECMWF)

Luglio 2017

Agosto 2017

Settembre 2017

 

  Luglio 2017 Agosto 2017 Settembre 2017
ECMWF
NOAA

 

Le previsioni stagionali di questo mese continuano a non vedere segnali forti di anomalie di carattere eccezionale per il prosieguo dell’Estate 2017, perché indicano scostamenti medi mensili, dalla norma climatologica, di lieve entità. Le anomalie termiche si confermano essere di segno prevalentemente positivo, ma di intensità contenuta, confermando quindi quella parziale attenuazione del caldo, esageratamente fuori norma del primo mese dell'Estate 2017, già vista con la previsione di un mese fa.

In particolare, a Luglio entrambi i modelli in tabella concordano nel prevedere una temperatura media mensile solo lievemente al disopra () della norma sul nord-Italia, con un caldo invece più accentuato sul resto dell’Europa continentale centro-meridionale ed, all’opposto, un’anomalia negativa sull’Europa settentrionale, oltre che sul nord-Africa.

Coerentemente le mappe di pressione in quota del ECMWF lasciano intuire la presenza di un anticiclone perlopiù atlantico (come suggerivano anche le previsioni del mese scorso) particolarmente forte sulle latitudini centrali d’Europa, mentre al nord (e relativamente anche più a sud) le basse pressioni favorirebbero i locali cali termici descritti.

Ad Agosto i due modelli sono un po’ discordanti (tra loro e anche rispetto al mese scorso! Cosa abbastanza facile in casi di anomalie così piccole, come quelle presenti), perché NOAA (ora!) scende addirittura in anomalia debolmente negativa, ma ECMWF rimane sulla stessa direzione di Luglio (cioè con debole segno positivo), ancora con un anticiclone più forte sull’Europa nord-occidentale e quindi, per l’Italia, con caratteristiche più delle Azzorre che nord-africano, cioè meno afoso e più possibilmente aperto a fresche correnti settentrionali sul lato orientale d’Europa, verso il sud-Italia e l’est-Mediterraneo.

Infine a Settembre il “cuore” dell’alta pressione sembra avanzare ulteriormente verso tutta la parte centrale d’Europa e portare così una più estesa stabilità atmosferica, con temperature nuovamente e generalmente (un po’) più alte della norma mensile.

 

  L-A-SA-S-OS-O-N
ECMWF  
MET Office  
IRI = =
NOAA = =

 

Su base trimestrale mobile, tra la ‘confusione’ dei diversi segni presente in tabella, forse si osserva una prevalente differenza di segnali più caldi per i modelli europei (ECMWF e MetOffice) e più freschi (meno caldi) per quelli americani (NOAA e IRI). Inoltre si conferma la tendenza (di sopra), dopo un’Estate già prevalentemente (e lievemente) calda oltre la norma, anche di una stagione autunnale che dovrebbe (almeno) partire con temperature superiori alla norma climatologica.

 

Vai alle Precipitazioni