Centro funzionale
Notizie

21 luglio 2017 - Allerta gialla per temporali
Una profonda circolazione depressionaria avente il minimo sulle isole britannich...

20 luglio 2017 - Bel tempo nel weekend con instabilità pomeridiana. Il video per l’escursionista
Nel prossimo fine settimana sono attese condizioni prevalentemente soleggiate al...

20 luglio 2017 - Il Piemonte avvia la strategia regionale sui cambiamenti climatici
Guidare il territorio piemontese in un percorso organico e integrato, per ridurr...

13 luglio 2017 - Proliferazione di macrofite acquatiche nel tratto cittadino torinese del Po - Ritrovato il Myriophyllum aquaticum
Nelle acque del Po del tratto cittadino torinese, sono visibili in questi giorni...

13 luglio 2017 - Week-end di bel tempo. Il video per l’escursionista
Nel prossimo fine settimana sentiremo gli effetti benefici di correnti secche da...

Pubblicazioni
Accesso ai dati
Approfondimenti
Media gallery
Meteo per i siti web

Novità nel sito

20/07/2017 E' online il nuovo VIDEO aggiornato con le previsioni meteorologiche per il 22 e 23 luglio in Piemonte!


03/05/2017 Aggiornate le elaborazioni dei GRADI GIORNO relativi al semestre ottobre 2016 / aprile 2017

21/04/2017 E' online l'ultimo video sulle condizioni nivo-valanghive in Piemonte con alcune raccomandazioni valide per le escursioni tardo primaverili

23/12/2016 Sono consultabili da oggi i dati osservati degli Indici UV misurati a Pallanza(VB) e Sestriere (TO)


Rischi » Valanghe » Quadro di sintesi
 

PERICOLI PREVISTI - previsioni emesse il n.d. valide dalle 12 di oggi per le successive 36 ore.

Aggiornamenti: tutti i giorni feriali da dicembre a maggio entro le ore 13.00. In caso di condizioni nivometeorologiche di particolare criticità e variabilità possono essere emessi aggiornamenti nel fine settimana o nei giorni festivi

 

 

 

 

Confini
Confini settori alpini
Approfondimenti
 
Scala europea del perico valangheApprofondimenti
Molto Forte
Forte
Marcato
Moderato
Debole
Assenza neve
 

 

La valutazione del pericolo valanghe viene effettuata secondo la metodologia adottata da AINEVA (Associazione Interregionale per lo studio della Neve e delle Valanghe); l'elaborazione si basa sull'analisi di dati nivometrici e meteorologici misurati quotidianamente, su valutazioni delle caratteristiche fisiche interne del manto nevoso e della distribuzione della copertura nevosa.
La previsione del grado di pericolo valanghe è effettuata anche sulla base della previsione meteorologica a medio termine.

Con la freccia si indica la tendenza del pericolo valanghe ( grado pericolo valanghe in aumento;    grado pericolo valanghe in diminuzione)  per il pomeriggio del giorno successivo alla data di emissione


Per maggiori informazioni consulta la sezione approfondimenti dedicata al Pericolo valanghe.