Centro funzionale
Notizie

28 marzo 2017 - Arpa Piemonte sul Treno Verde di Legambiente
Durante la sosta del treno verde di Legambiente ad Asti, Arpa Piemonte ha presen...

24 marzo 2017 - Intense nevicate sui settori alpini piemontesi: pericolo valanghe 4-Forte
Le nevicate che da martedì pomeriggio stanno interessando la nostra regione stan...

24 marzo 2017 - Temporanea attenuazione delle piogge. Allerta gialla per temporali domani
Nelle prossime ore assisteremo ad una graduale attenuazione dei fenomeni su tutt...

23 marzo 2017 - Sabato ancora perturbato, domenica nuvolosità irregolare. Il video dedicato agli escursionisti
Il maltempo perdurerà fino alla giornata di sabato, quando le correnti orientali...

23 marzo 2017 - Allerta gialla per pioggia su gran parte della regione
L’intensificazione delle piogge attesa in serata sulle zone nordoccidentali e ne...

Pubblicazioni
Accesso ai dati
Approfondimenti
Media gallery
Meteo per i siti web

Novità nel sito

24/03/2017 E' online il nuovo video sulle condizioni nivo-valanghive in Piemonte per il week-end del 25-26 marzo

23/03/2017 E' online il nuovo VIDEO aggiornato con le previsioni meteorologiche per il fine settimana del 25-26 Marzo 2017 in Piemonte!


08/02/2017 Aggiornate le elaborazioni dei GRADI GIORNO relativi all'anno 2016 e la Banca Dati Meteorologica

23/12/2016 Sono consultabili da oggi i dati osservati degli Indici UV misurati a Pallanza(VB) e Sestriere (TO)

26/10/2016 E' disponibile il Rendiconto Nivometrico stagione 2015-2016 e la nuova infograficasulla stagione invernale 2015-2016



Rischi » Valanghe » Pericolo valanghe » Previsioni
 

Dati aggiornati: 29-03-2017, ore 13:00

29-03-2017 30-03-2017 31-03-2017
 

Temperature miti, riduzione della stabilità del manto nevoso dalla tarda mattinata

 

Mattino

Pomeriggio

Naviga sulla mappa per maggiori dettagli.

Le condizioni di bel tempo con cielo sereno anche di notte favoriscono i processi di consolidamento del manto nevoso, tuttavia si assiste ad un aumento dell’instabilità nelle ore più calde a causa delle temperature diurne miti. Sui settori di confine W, dove le ultime nevicate sono state più intense, è ancora possibile provocare il distacco di valanghe a lastroni al passaggio del singolo sciatore sui pendii ripidi o molto ripidi in ombra, oltre i 2500- 2600m. Sui restanti settori la possibilità di distacchi provocati è legata perlopiù al forte sovraccarico, anche se, nelle ore più calde le temperature miti potranno aumentare la possibilità di provocare il distacco anche con debole sovraccarico. L’attività valanghiva spontanea aumenta nel corso della giornata con valanghe anche di medie dimensioni, prevalentemente sui versanti soleggiati, anche di fondo al di sotto dei 2400-2600m. Non si escludono, soprattutto su A.Cozie N e A. Graie di confine valanghe a lastroni dai pendii in ombra sopra i 2500m.
Legenda:

Consulta l'archivio:

Selezionare il giorno di interesse per scaricare il bollettino in formato pdf.

In verde i giorni con bollettino scaricabile.

Consulta PREVISIONI METEO