Temperature miti in montagna. Si consiglia di concludere le escursioni in mattinata

17 marzo 2017

La settimana è stata caratterizzata da cielo sereno e temperature diurne piuttosto miti anche in montagna: queste condizioni hanno contriubuito ad aumentare la stabilità del manto nevoso.
Nelle prime ore del giorno sono presenti croste da fusione e rigelo portanti soprattutto sui pendii più soleggiati. Tali croste si umidificano notevolmente nel corso della giornata con il conseguente aumento dell'instabilità del manto nevoso.
Sui versanti in ombra a quote elevate la copertura nevosa è irregolare a causa dei venti molto forti della scorsa settimana. In queste zone sono presenti lastroni generalmente ben identificabili e di dimensioni contenute.
Durante il fine settimana il grado di pericolo sarà 2-Moderato sulla fascia di confine tra A. Graie e A. Lepontine, altrove sarà 1-Debole in aumento nelle ore piu calde della giornata.
Si consiglia di concludere le escursioni in mattinata per sfruttare al meglio il rigelo notturno.
Per maggiori approfondimenti vi invitiamo a consultare il bollettino valanghe.

 

 

archiviato sotto: , , , , ,
Archivio Notizie

2017

2016

2015

2014

2013

2012

2011

2010

2009

via Pio VII, 9 - 10135 Torino - tel. 011 1968 0111 fax 011 1968 1471 - Partita IVA 07176380017 - protocollo@pec.arpa.piemonte.it