Le condizioni della neve e del pericolo valanghe per il prossimo fine settimana

3 febbraio 2017

La settimana scorsa è stata caratterizzata da condizioni meteorologiche molto variabili con nevicate che, nella giornata di martedì, hanno interessato i settori di confine di Alpi Pennine e Alpi Lepontine e si sono estese, da giovedì pomeriggio, a tutto l'arco alpino piemontese.
Durante le precipitazioni l'attività eolica è stata più intensa sui settori occidentali e meridionali.

La neve fresca poggia su un manto nevoso molto eterogeneo ricoprendo lastroni soffici nelle zone piu riparate dal vento, lastroni duri nelle zone di cresta e dossi e croste da fusione/rigelo nelle zone più interessate dal rialzo termico dello scorso martedì.
Le ultime nevicate con vento hanno inoltre originato nuovi lastroni soffici in conche, avvallamenti e cambi di pendenza. Ulteriore discontinuità nel manto nevoso è rappresentata da strati centrali composti da cristalli angolari localmente molto grandi.
 

Si prospetta un fine settimana variabile con ulteriori nevicate diffuse e venti intensi. Il distacco di valanghe a lastroni sarà possibile già con debole sovraccarico sulla maggior parte dei settori. Le condizoni di pericolo locale sono difficilmente riconoscibili poichè talvolta mascherate, si consiglia dunque di pianificare attentamente l'itinerario.

Per maggiori approfondimenti vi invitiamo a consultare il bollettino valanghe.

 

 

archiviato sotto: , , , ,
Archivio Notizie

2017

2016

2015

2014

2013

2012

2011

2010

2009

via Pio VII, 9 - 10135 Torino - tel. 011 1968 0111 fax 011 1968 1471 - Partita IVA 07176380017 - protocollo@pec.arpa.piemonte.it