La qualità certificata in Arpa Piemonte. Le reti di monitoraggio ed i controlli analitici

14 febbraio 2017

Arpa ha conseguito a fine 2016 la certificazione ISO 9001 delle reti di monitoraggio qualità delle acque superficiali, sotterranee e acque di balneazione e rete di monitoraggio dei campi elettromagnetici.

Questi riconoscimenti si aggiungono alla certificazione già in atto delle attività finalizzate alle previsioni meteorologiche e prevenzione dei rischi naturali ed alle attività di ricerca e determinazione di amianto, compresa la pubblicazione e diffusione di informazioni.

Tutte le attività certificate rientrano nei compiti istituzionali dell’Agenzia e sono svolte esclusivamente da essa: anche per questo motivo si è deciso il riconoscimento esterno, per documentare comunque ai cittadini ed ai nostri committenti che Arpa Piemonte risponde pienamente e costantemente a elevati standard di qualità.

L’Ente certificatore ha quindi verificato con esito positivo come l’Agenzia promuove il miglioramento delle proprie attività; come assicura adeguate risorse ed in particolare come garantisce la formazione e qualificazione del personale addetto a specifici compiti; come progetta, pianifica e realizza le attività tenendo conto di tutte le indicazioni normative e tecniche disponibili e come individua e corregge eventuali errori.

Nel 2017 stiamo procedendo nel percorso di certificazione della rete di qualità dell’aria e intendiamo attivarci anche per alcune rilevanti attività di controllo sul territorio con l’obiettivo di documentare e rassicurare con trasparenza i committenti ed i cittadini su come lavoriamo per la protezione dell’ambiente.

Parallelamente alla certificazione delle principali attività di monitoraggio e controllo sul territorio, l’Agenzia ha accreditato tutta la nuova rete laboratoristica e procede ad estendere l’accreditamento a più attività di prova.

A seguito delle ultime verifiche di ACCREDIA (Ente unico nazionale di accreditamento), tutti i laboratori di ARPA sono ora accreditati ISO/EN UNI 17025 secondo il modello multisito (numero di accreditamento 203) che prevede armonizzazione di procedure tra i siti coinvolti.

Arpa Piemonte dispone inoltre di un laboratorio di taratura accreditato (centro LAT 69) per la taratura di misuratori di campo elettromagnetico e potenza a radiofrequenza che, recentemente, ha ottenuto l'estensione per la taratura di radiometri solari e radiometri UVA. Queste capacità metrologiche, che sono uniche nel contesto dei laboratori pubblici nazionali, sono un ulteriore elemento qualificante  per l'Agenzia nella produzione dei dati per alcune importanti attività di monitoraggio ambientale.

 L’accreditamento testimonia la competenza tecnica del Laboratorio per le prove accreditate e la conformità del sistema di gestione alla norma UNI CEI EN ISO/IEC 17025 ed a qualsiasi altro criterio prescritto dall’Ente di accreditamento ovvero assicura almeno indirettamente l’affidabilità dei risultati delle prove di laboratorio.

Effettuando i nostri laboratori verifiche di conformità a limiti di legge per campioni diversi (acque potabili e minerali, acque di scarico, qualità dell’aria, rifiuti, ecc), è dovuto per noi garantire la massima affidabilità possibile nei risultati forniti.

Ritenendo pertanto di fondamentale importanza l’accreditamento delle attività di prova, nel 2017 l’Agenzia provvederà ad incrementare ulteriormente il numero delle prove accreditate, focalizzandosi sulle principali matrici ambientali.

archiviato sotto: ,
Archivio Notizie

2017

2016

2015

2014

2013

2012

2011

2010

2009

via Pio VII, 9 - 10135 Torino - tel. 011 1968 0111 fax 011 1968 1471 - Partita IVA 07176380017 - protocollo@pec.arpa.piemonte.it